Impianti dentari

L’implantologia provvede alla sostituzione di denti mancanti, denti singoli, o gruppi di denti fino a un’intera arcata dentale e si può eseguire con impianti particolari direttamente applicati nell’osso.

Le riduzioni di volume dei processi alveolari vengono comunemente chiamate “atrofie ossee”. Tali atrofie ossee sono spesso conseguenti a patologie paradontali pregresse. In questi casi per inserire impianti si deve accrescere il volume dell’osso alveolare. Questi incrementi di osso possono essere ottenuti ricorrendo a tecniche chirurgiche ausiliari alla implantologia stessa.

Disponiamo della più recente tecnologia di progettazione computer assistita per la fabbricazione di manufatti protesici. Su una copia digitale delle arcate dentarie vengono elaborate le parti necessarie e ne viene realizzato lo “scheletro” da una macchina robotizzata, che lo fresa da un blocco di ossido di zirconio con precisione micrometrica. Ogni parte è ricoperta da strati di ceramica per ottenere il colore e la forma ottimali. I vantaggi di questa tecnica sono molti: le protesi sono prive di metallo, hanno grandissima precisione ed una estetica naturale in quanto prive di uno scheletro metallico “scuro”.

Share by: